Torna alla home page di parcoavventura.it

Righi e forte Castellaccio

Il Righi è il quartiere collinare di Genova, comprende buona parte della cinta muraria costruita intorno al 1630 e alcune delle fortificazioni che facevano parte del sistema di difesa cittadino. Le alture del Righi sono un ottimo punto di osservazione del panorama su Genova e sono facilmente raggiungibili dal centro cittadino sia con autobus urbani che con una funicolare.

 

Il Forte Castellaccio

I forti di Genova sono un insieme di strutture architettoniche di epoca diversa, il Castellaccio (m. 362 s.l.m.) è raggiungibile a piedi dal nostro Parco Avventura risalendo le mura per qualche centinaio di metri. Il forte, noto fin dal sec. XIII e protagonista delle lotte fra Guelfi e Ghibellini, fu inserito nel perimetro delle Mura Nuove con funzione di caserma e deposito di polveri, ma la costruzione che vediamo oggi risale alla prima metà del 1800, come la Torre Specola che si trova al suo interno.

 

specola2

 

Il portale di accesso al comprensorio del Castellaccio, in una foto d'epoca (da qui)

 

Tra il 1875 e il 1940 veniva sparato ogni giorno un colpo di cannone ad indicare il mezzogiorno da una casamatta posta all'angolo delle mura esterne. Attualmente il forte è disabitato ed inutilizzato, a parte un utilizzo della Torre Specola come magazzino da parte dell'Istituto Idrografico della Marina e di un ristorante (Osteria du Richettu) posto lungo la strada. Poco a sud del Castellaccio era il "Pian delle Forche", dove i condannati a morte venivano impiccati e appesi in tale punto visibile da tutta la città. Tuttora in piedi, è il grosso torrione in mattoni che si vede da ogni punto della città.

 

Il parco delle mura, gestito dal Servizio Giardini e Foreste del Comune di Genova, gestisce i forti, organizzando vari spettacoli estivi nel Forte Sperone.

 

Sitografia


Forti-Genova.com

Mentelocale